Bookmark and Share

Mausoleo di Augusto
GIOVEDI' 21 OTTOBRE - ORE 16.15

La riapertura dopo tantissimi anni e lunghi restauri del Mausoleo è un evento straordinario. Iniziato dall’Imperatore nel 29 a.C., è una grandiosa costruzione il cui modello architettonico si ispirava alla Tomba di Alessandro Magno ed agli edifici sepolcrali ellenistici. L’etimologia stessa del termine mausoleo è legata infatti al sepolcro del re Mausolo di Alicarnasso, termine con cui poi sarà designata ogni tomba dinastica. Il monumento, situato nella zona del Campo Marzio, era connesso, urbanisticamente ed idealmente, ad altri monumenti celebrativi: l’Ara Pacis e l’Orologio Solare, che intendevano esaltare la grandezza della Gens Julia, famiglia di appartenenza di Augusto, e sottolinearne l’origine divina. La sua storia, lunga e affascinante, costituisce un esempio significativo di come un monumento antico sia stato riutilizzato nel corso dei secoli con scopi diversi da quello originale: nel 1700 , ospitò le “giostre della bufala. Agli inizi del 1800 fu usato per rappresentazioni teatrali e, poi per spettacoli di circo e ricevimenti, il più celebre quello per Giuseppe Garibaldi. Nel 1900 fu trasformato in sala da Concerto, una delle più importanti in Europa, che ha ospitato grandi nomi come Toscanini e Mahler. Oggi rientriamo in possesso di un tesoro della nostra storia. Una visita imperdibile.


App.: ingresso Mausoleo di Augusto, Piazza Augusto Imperatore
Quota di partecipazione: € 14.00 a persona inclusi auricolari
biglietto gratuito per residenti a Roma | Durata visita interna 50 minuti
A cura della dott.ssa Giulia Pollini

massimo 10 persone