Bookmark and Share
L’aroma del Natale
Mercatini dell’Avvento in Baviera Monaco e Frisinga
08/12/2017 - 10/12/2017

Itinerario culturale di 3 giorni, 2 pernottamenti.
In aereo e pullman.
Roma - Monaco di Baviera - Frisinga - Roma 

 

Monaco è una città moderna, di morbide e rilassanti atmosfere, con un centro storico calibrato a misura umana, viali alberati e spazi verdi, e un quartiere dei musei di grande eleganza. Spariti due terzi della città sotto le bombe dell’ultima guerra, sono rimaste in piedi alcune splendide reliquie del passato, come la chiesa di San Giovanni Nepomuceno, il capolavoro rococò dei fratelli Asam. E restano le straordinarie raccolte d’arte create dal mecenatismo dei Wittelsbach: in cima a tutte la magnifica Alte Pinakothek.
Nella vicina Frisinga è nata in pieno Medio Evo la prima fabbrica di birra al mondo e un birrificio ai margini del centro ne tramanda la tradizione. Il centro storico è amabile e caratteristico. Lo sovrasta una Cattedrale imponente, la cui sobrietà esteriore si scioglie, all’interno, nel brulicame degli ornati barocchi.
La mappa dei mercatini natalizi fa da bussola dall’una all’altra città, tra l’aroma avvolgente dei cibi speziati e una tazza fumante di vin brulé

 

Le visite saranno curate dalla dott.ssa Caterina Brazzi Castracane 

 

PRENOTAZIONI ENTRO IL 1 OTTOBRE

1° GIORNO | VENERDI’ 8 DICEMBRE

Ore 9.15 Appuntamento dei partecipanti all’aeroporto di Fiumicino - T3 Check in Lufthansa 

Ore 11.15 Partenza per Monaco di Baviera con volo di linea Lufthansa  

Ore 12.35 Arrivo all’aeroporto di Monaco e transfer con pullman privato in hotel. 

Sistemazione dei bagagli e pranzo libero.
Passeggiata guidata nel centro storico tra Marienplatz, la Frauenkirche, monumento simbolo di Monaco, e la Asamkirche, un gioiello del rococò bavarese.
Un primo assaggio dell’atmosfera unica e inconfondibile di questa città, in equilibrio tra folklore e modernità, tradizione e innovazione.
Tempo libero tra i Mercatini dell’Avvento
Il maggiore si trova sulla Marienplatz, ma ve ne sono diversi altri distribuiti in città, come il Rindermarkt, rinomato per la vendita di statuine e oggetti per il presepe, e il grazioso villaggio natalizio allestito nella corte della Residenz, il Palazzo Reale.
Cena e pernottamento.

2° GIORNO | SABATO?9 DICEMBRE

Prima colazione e partenza per Frisinga e passeggiata guidata nella cittadina
L’aspetto attraente del centro storico denuncia l’antica ricchezza della città, che nel Medio Evo ricavò profitto e benessere dal commercio del sale. La testimonianza maggiore di quel tempo è la Cattedrale di St. Maria und Korbinian, eretta nel IX secolo. Fra il Sei e il Settecento fu rivisitata secondo il gusto barocco, che tuttora la connota, con stucchi e affreschi dai colori tenerissimi. Dietro l’altare si conservano gli stalli gotici del Quattrocento. La cripta romanica è sorretta da colonne dai capitelli istoriati; fa eccezione la colonna detta Bestiensäule, dal fusto scolpito con un groviglio di uomini e animali.
Tempo libero nel Mercatino dell’Avvento allestito nel suggestivo centro storico.

Pranzo presso il ristorante dell’antico birrificio Weihenstephan
La produzione di birra a Frisinga ebbe inizio nell’VIII secolo, presso il monastero non più esistente di Santo Stefano. Oggi il birrificio è pubblico e produce una dozzina di tipi di birra. Il ristorante annesso propone piatti della tradizione bavarese.
Nel primo pomeriggio rientro a Monaco e tempo libero o, per chi lo desideri, visita guidata della Städtische Galerie in Lenbachhaus, sede espositiva di una ricca collezione di opere di Kandinsky.
Più di 100 capolavori del grande artista russo, dai primi paesaggi di stampo post-impressionista, alle più tarde elaborazioni in chiave espressionista, alle improvvisazioni astratte. Accanto alla sua produzione, quella degli altri maestri del gruppo espressionista “Der Blaue Reiter”, tra i quali Paul Klee.
Cena e pernottamento

3° GIORNO | DOMENICA?10 DICEMBRE

Prima colazione e visita guidata della Alte Pinakothek
Immaginate di trovarvi dentro la battaglia di Isso, tra le falangi armate di Alessandro Magno dipinte da Altdorfer, e poi d’un tratto sdraiati assieme ai contadini di Brueghel nel Paese della cuccagna. Adesso girate lo sguardo e provate a ‘staccarlo’ dagli occhi di ghiaccio dell’autoritratto di Dürer o dai filamenti dorati dei suoi capelli; o forse preferite perdervi tra le morbide forme delle eroine classiche immortalate da Rubens, o restare in silenzio al cospetto delle Sacre Famiglie di Raffaello e di Roger Van der Weyden? Queste, ed altre incredibili suggestioni emotive trasmette la Alte Pinakothek: uno dei musei più straordinari al mondo.
Pranzo libero e tempo a disposizione.
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto

Ore 19.30 Partenza per Roma con volo di linea Alitalia. 

Ore 21.05 Arrivo all’aeroporto di Fiumicino.