Bookmark and Share
Il cuore dell’Europa
Viaggio d’estate in Polonia
14/07/2018 - 22/07/2018

Itinerario culturale di 9 giorni, 8 pernottamenti. In aereo e pullman
Roma - Danzica - Torun - Varsavia - Breslavia - Cracovia - Roma 

 

Terra di mezzo, attraversata e contesa nei secoli come pedina del più ampio scacchiere d’Europa, vilipesa e umiliata nel Novecento dai due totalitarismi che hanno segnato la nostra storia recente. La Polonia è il cuore cattolico del nostro continente, ma è anche la terra di Auschwitz e della fabbrica di Schindler: opposti simboli della tragedia dell’Olocausto.

Il nostro viaggio è alla scoperta di un’Europa a lungo dimenticata dall’occidente, eppure viva e partecipe come poche altre realtà a noi prossime. Un viaggio per conoscere e capire, vedere ed ascoltare; con il cuore prima ancora che con gli occhi. 

 

1° GIORNO | SABATO 14 LUGLIO

Ore 10.15 Appuntamento dei partecipanti all’aeroporto di Fiumicino - Terminal 3 - Check in Lufthansa

Ore 12.10 Partenza con volo di linea Lufthansa per Danzica con scalo a Monaco 

Ore 16.25 Arrivo a Danzica, transfer in pullman privato e sistemazione in albergo. Tempo a disposizione per una prima passeggiata orientativa

 

Danzica è una città davvero speciale, con un aspetto e un'atmosfera completamente diversi da quelli delle altre città polacche. Questa singolarità è forse dovuta all'importante ruolo di centro portuale che la città svolse nei secoli, nel corso dei quali fu visitata e contesa da diversi popoli. A renderla così particolare è senz'altro anche il suo caratteristico patrimonio architettonico, fortemente influenzato dai rapporti che la città ebbe in passato con altre potenze marittime. Il fatto poi che il suo stupefacente centro storico sia stato ricostruito sui resti lasciati dalla seconda guerra mondiale, rende la città ancora più spettacolare e intrigante.
Cena e pernottamento

2° GIORNO | DOMENICA 15 LUGLIO

Dopo la prima colazione visita guidata della città di Danzica
La Basilica di Santa Maria, il più grande edificio in mattoni in Europa, costruita nell'arco di oltre 160 anni, lunga 105 metri e alta 30, può accogliere ventimila persone. Sul campanile c'è un belvedere con vista panoramica sulla città, il porto e le zone circostanti. Proprio dietro la chiesa si trova via Mariacka, che ha conservato l'antica atmosfera della fiorente città mercantile del XVII secolo, il luogo ideale per acquistare oggetti d'artigianato e gioielli in ambra. Un labirinto di stradine, gallerie d'arte, negozi d'antiquariato e caffè alla moda conduce al vecchio porto sul fiume Motlawa, dove giungevano le navi della flotta di Danzica e della lega Anseatica. Dalla riva del fiume Motlawa inizia il Tratto Reale racchiuso da entrambi i lati da due imponenti Porte. Passando da qui giungevano in città i Re e gli ospiti più importanti dei ricchi cittadini di Danzica.
Pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio partenza per Torun
Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

3° GIORNO | LUNEDI’ 16 LUGLIO

Prima colazione e visita della città di Torun
Il centro storico di Torun non ha subito i danneggiamenti della guerra ed è un piccolo gioiello caratterizzato da un originale sistema urbanistico medioevale, impreziosito dalla presenza di numerosi monumenti gotici: la torre pendente, le cattedrali di San Giovanni e quella di San Giacomo, e la chiesa dell'Assunzione di Santa Maria. E’ la città natale dell’astronomo Copernico, al quale è dedicata una statua.
Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Varsavia.

Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

4° GIORNO | MARTEDI’ 17 LUGLIO

Prima colazione e visita guidata di Varsavia
Rasa al suolo dai nazisti nel 1944 e ricostruita pezzo per pezzo, con puntigliosa tenacia e scrupolo filologico, Varsavia è oggi una città dinamica e stimolante. Nella Città Vecchia sono rinate le strade medioevali e la case rinascimentali, come pure il Castello Reale,restituito alle forme barocche. Visiteremo anche la Cattedrale gotica di S. Giovanni, il monumento più antico della città, la colonna di Sigismondo III Vas e, la Piazza del Mercato contornata da residenze private di epoca rinascimentale e barocca.
Pranzo in ristorante e pomeriggio a disposizione.

Cena e pernottamento

5° GIORNO | MERCOLEDI’ 18 LUGLIO

Prima colazione e visita dei grandi Palazzi di Varsavia. Cominceremo con il Parco e il Palazzo sull'acqua di Lazienki.
Uno dei luoghi magici di Varsavia, questo vastissimo parco fu realizzato secondo i canoni del giardino paesaggistico all’inglese ed è costellato da splendidi edifici neoclassici. Al centro il Palac na Wodzie, il Palazzo sull’acqua, rappresenta il gusto raffinato ed elegante del Settecento polacco.
Proseguiremo con la visita del palazzo Wilanow
Costruito per il Re polacco Jan III Sobieski nel XVII secolo, dopo la sua morte diventò dimora di importanti famiglie nobiliari che hanno apportato modifiche all’edificio. Rappresenta il classico tipo di residenza barocca periferica entre cour et jardin. Ha un’architettura molto originale che mescola l'arte europea con lo stile tradizionale polacco.
Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Breslavia
Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° GIORNO | GIOVEDI’ 19 LUGLIO

Dopo la prima colazione, visita di Breslavia
Una delle città più antiche e più belle della Polonia, attraversata dai numerosi affluenti e canali del fiume Oder, sorge su 12 isole collegate da numerosi ponti. Il cuore della città è la piazza del mercato, sulla quale si affacciano palazzi in stile rinascimentale e barocco. Il Municipio, sorge al centro della piazza ed è una delle costruzioni medievali più belle d’Europa. Ha il tetto diviso in tre parti, una facciata riccamente decorata ed un orologio del 1580. Ostrow Tumski – antica isola sul fiume Oder, oggi unita alla terraferma, è la parte più antica di Breslavia. Una volta qui c’era una fortificazione, più tardi un castello, ed oggi la Cattedrale di San Giovanni Battista. Caratterizzata da due torri, fu costruita nel XIII e XIV secolo e divenne la prima costruzione interamente barocca in Polonia. La chiesa di S. Egidio è la chiesa più antica della città, costruita in stile romanico nella prima metà del XIII secolo.
Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Cracovia.
Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

7° GIORNO | VENERDI’ 20 LUGLIO

Dopo la prima colazione, visita guidata del Castello e della Cattedrale.
Sulla collina del Wawel, legata alla leggenda delle origini della città, sorgono il Castello, nel quale le forme locali si mescolano ad elementi del Rinascimento toscano, e la Cattedrale di San Venceslao, pantheon dei sovrani e dei polacchi illustri. Bellissima la cappella rinascimentale di Sigismondo.
Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata del centro storico di Cracovia.
Il quartiere universitario, testimone dell'altissimo prestigio culturale di Cracovia nel passato, conserva l'edificio del Collegium Maius, dove studiò Copernico. La Rynek Glowny, piazza del mercato e cuore di Cracovia, è un vastissimo spazio urbano di origini medioevali, con l’antico mercato dei tessuti. La chiesa della Kósciól Mariacki conserva uno splendido altare ligneo scolpito nel Quattrocento.
Cena e pernottamento

8° GIORNO | SABATO 21 LUGLIO

Dopo la prima colazione partenza con pullman privato per visitare i campi di concentramento di Auschwitz e di Birkenau.
Molte parole sono state scritte, molte immagini sono entrate a far parte del nostro bagaglio visivo, eppure bisogna davvero calcare queste zolle per comprendere quanto la storia dell’Olocausto appartenga a tutti noi, nessuno escluso. Il silenzio e i suoni evocati dai film, i volti in bianco e nero dei documentari e delle fotografie del tempo, gli oggetti personali accatastati senza pudore né pietà: tutto scuote le coscienze e alza, forte, un grido di dolore.
Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento a Wieliczka e visita guidata delle Miniere di sale.
Si chiamano miniere ma sono molto di più: un mondo sotterraneo fiabesco di inedita suggestione. Scale e corridoi si inoltrano nella terra e svelano cappelle votive con altari e nicchie, santi e regine, eroi, martiri e scene evangeliche. Tutto scolpito nel sale. Straordinaria la Cappella di Kinga, enorme chiesa sotterranea, preziosa e illuminata come una sala da ballo.
Rientro a Cracovia. Cena e pernottamento.

9° GIORNO | DOMENICA 22 LUGLIO

Prima colazione e visita del Museo Nazionale di Cracovia
La nostra attenzione si soffermerà su “la Dama con l’ermellino” di Leonardo: immagine senza tempo di ieratica bellezza, custodito nel museo
Tempo libero a disposizione e pranzo in ristorante.

Trasferimento in aeroporto

Ore 18.50 Partenza con volo di linea Lufthansa per Roma via Francoforte 

Ore 23.40 Arrivo all’aeroporto di Fiumicino