Bookmark and Share
Uzbekistan
in viaggio lungo la “Via della Seta”
02/08/2018 - 09/08/2018

Itinerario culturale di 8 giorni, 7 pernottamenti. In aereo e pullman
Roma - Tashkent - Khiva – Bukhara – Shakhrisabz - Samarcanda

 

Un viaggio nel cuore dell’Asia, fin dentro le sue radici più profonde e misteriose, lungo il tragitto di mercanti e viaggiatori di ogni tempo e da ogni dove.
Samarcanda, la città che Tamerlano trasformò in una splendida reggia, descritta o anche solo evocata in mille ballate e canzoni; dal Medioevo a Roberto Vecchioni.
Uzbekistan, terra di scontri cruenti per Gengis Khan e ancor prima per Alessandro, il Grande macedone che sfidò l’impero persiano. Uzbekistan, terra di incontro tra Oriente e Occidente: alveo comune di fiumi lontani che qui si stemperano, miscelando le proprie acque in onde sinuose e dai riflessi dorati. 

 

Le visite saranno curate dalla dott.ssa Valeria Danesi

 

PRENOTAZIONI ENTRO IL 30 MAGGIO

1° GIORNO | GIOVEDI’ 2 AGOSTO

Ore 9.30 Appuntamento dei partecipanti all’aeroporto di Fiumicino - T3 check in Uzbekistan Airways

Ore 11.00 Partenza con volo Uzbekistan Airways per Tashkent 

Ore 20.05 Arrivo all'aeroporto di Tashkent e transfer con pullman privato in albergo.

 

Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2° GIORNO | VENERDI’ 3 AGOSTO

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto per il volo interno per Urgench
All’arrivo trasferimento in pullman a Khiva e sistemazione in hotel. L’intera giornata sarà quindi dedicata alla visita della città.
Il nucleo storico, in assoluto il più intatto tra i centri della Via della Seta, accoglie monumenti del XVII-XIX secolo: il complesso Ichan Kala, la Fortezza “Kunya Ark” con l’harem e le vecchie prigioni; la Scuola Coranica di Amin Khan, la bellissima Moschea di Juma; la Casa di Pietra con il suo labirinto di sale e cortili interni; la madrasa Kuli Khan, con il bazar e il caravanserraglio, infine il mausoleo di Pakhlavan Makhmud, di straordinaria bellezza e sacralità.
Cena e pernottamento.

3° GIORNO | SABATO 4 AGOSTO

Dopo la prima colazione, partenza in pullman per Bukhara.
Attraverso il paesaggio affascinante del Kyzilkum, il deserto Rosso, si potranno osservare le Yurta, tende tipiche di questa parte dell’Asia, e attraversare il fiume Amu-Darya.
All’arrivo a Bukhara e sistemazione in hotel.
Tempo libero a disposizione.
Cena e pernottamento.

4° GIORNO | DOMENICA 5 AGOSTO

Dopo la prima colazione visita di Bukhara.
La Madrasa di Nodir Devan Beghi, antico caravanserraglio in seguito trasformato in scuola coranica, la cinquecentesca madrasa Kukeldash e quella più antica di Ulugbek, la madrasa di Abdal Al-Aziz-Khan del XVI secolo, infine, la moschea Magoki-Attari, costruita sul luogo di un precedente tempio dello zoroastrismo.
Pranzo in ristorante
Nel pomeriggio continuazione delle visite.
La Moschea Kalyan e l’imponente minareto Kalyan ad esso collegato da un ponte; la cittadella dell’Arc, centro dell’organizzazione statale di Bukhara; il trecentesco mausoleo Chashma Ayub con le sue splendide e numerose cupole; il mausoleo dei Samanidi del X secolo, e la moschea Bolo-khauz di straordinaria bellezza.
Cena e serata di musica tradizionale nel cortile di una madrasa.

5° GIORNO | LUNEDI’ 6 AGOSTO

Dopo la colazione, partenza in pullman per Shakhrisabz e visita guidata delle rovine della cosiddetta “città verde”.
Città natale di Tamerlano, la sua fama oscurava un tempo quella di Samarcanda. Venne costruita, secondo un modello tipico dell'Alto Medio Evo, con una struttura centrale ed ha poi continuato a svilupparsi durante il IX e X secolo nonostante i continui conflitti tra le dinastie samanidi e i turchi. Tamerlano vi fece costruire il palazzo Ak-Saray, il “palazzo bianco” straordinario per grandezza e magnificenza. La visita continuerà con il Dorutilavat altra grandiosa residenza reale; quindi le tombe degli antenati di Tamerlano e la gigantesca moschea di Kok-Gumbaz del Quattrocento.
Pranzo in ristorante.
Dopo pranzo trasferimento a Samarcanda e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° GIORNO | MARTEDI’ 7 AGOSTO

Dopo la prima colazione, l’intera giornata sarà dedicata alla visita della favolosa città e delle sue attrattive.
Il mausoleo Gur-Emir del XV secolo (letteralmente “la tomba dell’emiro”) dove sono sepolti Tamerlano e i suoi seguaci, la piazza Registan, luogo simbolo di Samarcanda, la gigantesca moschea di Bibi-Khanim e il complesso di Shakhi-Zinda, fantastico insieme di mausolei del XIV-XV secolo. Le visite termineranno con l’osservatorio di Ulugbek, interessante postazione scientifica del 1429.
Cena presso una famiglia locale con dimostrazione della preparazione del Plov, il più famoso cibo locale.

Pernottamento 

7° GIORNO | MERCOLEDI’ 8 AGOSTO

Dopo la prima colazione, trasferimento a Tashkent e sistemazione in hotel.
Pranzo in ristorante.
Nel primo pomeriggio visita guidata della citt? vecchia, un dedalo di strette viuzze polverose su cui affacciano case basse di mattoni e fango, moschee e antiche madrase.
La moschea di Khodja Akhrar, Khast Imam;la moschea Tillya Sheykh, del XVI secolo, che conserva quello che è ritenuto il più antico Corano esistente al mondo, segnato con il sangue dello stesso Califfo Osman, assassinato nel 655. La Barak Khan, fondata nel sec XVI da un discendente di Tamerlano, il mausoleo Kafal Shashi, tomba del famoso poeta e filosofo dell’Islam del X secolo. Il bazar Chorsu, enorme mercato all’aperto frequentato da una moltitudine di gente proveniente dalle campagne circostanti, abitualmente vestiti con costumi tradizionali.
Cena e pernottamento.

8° GIORNO | GIOVEDI’ 9 AGOSTO

Alle prime luci del giorno, colazione e  trasferimento in aeroporto.  

Ore 5.45 Partenza per Roma con volo di linea Uzbekistan Airways

Ore 9.30 Arrivo all’aeroporto di Fiumicino