Bookmark and Share
Capodanno a Berlino
Capitale d’Europa
31/12/2018 - 03/01/2019

Itinerario culturale di 4 giorni, 3 pernottamenti. In aereo e pullman.

Roma – Berlino - Roma

 

Una grande metropoli, un luogo di memoria collettiva, un museo di architettura ed arte a cielo aperto, una scommessa vinta con la Storia, a vent’anni dalla “caduta del Muro”.
Pochi altri luoghi al mondo riescono come Berlino a farti sentire a casa, a dispetto di una lingua e di un clima così lontani da noi. Perché qui più che altrove ci si sente davvero cittadini d’Europa. 

 

Le visite saranno curate dalla dottoressa Caterina Brazzi Castracane

PRENOTAZIONI ENTRO IL 26 OTTOBRE

1° GIORNO | LUNEDI’ 31 DICEMBRE

Ore 7.00 Appuntamento dei partecipanti all’aeroporto di Fiumicino Terminal 1 

Ore 9.00 Partenza con volo di linea  Alitalia per Berlino  

Ore 11.15 Arrivo all’aeroporto di Berlino Tegel e trasferimento in albergo con pullman privato. 

Pranzo libero
Nel primo pomeriggio tour in pullman per una prima conoscenza della città.
Berlino è così, un incredibile pastiche di antico e moderno. Il classico dell’architettura dell’Ottocento, bombardato e ricostruito ad immagine e somiglianza appare all’orizzonte della Porta di Brandeburgo, quando percorrendo Unter den Linden si scorgono i palazzi dell’Opera o dell’Università. Un battito di ciglia e lo scenario cambia, con le spettacolari invenzioni architettoniche dei Friedrichstadtspassagen, cattedrali laiche di vetro e acciaio. Check Point Charlie, poi, dove la storia si è fermata al crocevia dell’est e dell’ovest. E ancora il Quartier Schützenstraße progettato da Aldo Rossi, dalle accese cromie di sapore mediterraneo, inconfondibili nel panorama edilizio berlinese.
Concluderemo la nostra passeggiata a Potsdamer Platz, nuovo cuore pulsante della capitale, per scoprire le prospettive architettoniche e le invenzioni urbanistiche del Sony Center e del Debis.
Rientro in albergo.
Cena di Capodanno (programma dettagliato da comunicare)?e pernottamento.

2° GIORNO | MARTEDI’ 1 GENNAIO

Dopo la prima colazione partenza in pullman verso le zone della ex Berlino est.
Alexanderplatz, la più grande piazza di Berlino e certamente una delle più celebri, è dominata dall’enorme Torre televisiva. Negli anni del socialismo reale divenne il centro della Berlino Sovietica, punto di partenza di Karl-Marx-Allee, il viale su cui affacciano i Plattenbau, bellissimi esempi di architettura anni ’50 e gli storici luoghi della cultura coeva, il cinema Kino e la Karl-Marx Buchhandlung, il paradiso dei libri introvabili in occidente. Di grande impatto il luogo, lasciato come memoriale, da cui è partita la costruzione del muro. Tornando verso il centro ci fermeremo per una sosta negli Hackesche Höfe, storici cortili nel cuore del quartiere ebraico, posti in mezzo alle case su una superficie di oltre 10.000 metri quadrati.
Pranzo libero.
Nel primo pomeriggio visita guidata del Pergamon Museum.
Costruito intorno al mitico altare di Pergamo, alle prese con un lungo intervento di restauro, il museo ospita alcuni capolavori assoluti di arte del Vicino Oriente: la babilonese Porta di Ishtar, rivestita di splendenti maioliche policrome; e la grandiosa porta del Mercato di Mileto, in Asia Minore.
Rientro in albergo e tempo libero a disposizione.
Cena e pernottamento

3° GIORNO | MERCOLEDI’ 2 GENNAIO

Prima colazione e trasferimento verso il Memoriale degli ebrei assassinati d’ Europa.
Realizzato dall’architetto americano Peter Eisenman, il memoriale è pensato come un labirinto di cemento, dove l’obiettivo finale, oltre al non dimenticare, è quello di far provare spaesamento e perdita di senso e orientamento. Oltre ad essere uno dei monumenti più suggestivi della Berlino di fine XX secolo, sorge nel luogo, segreto, dove era allocato il bunker in cui, il 30 aprile 1945, Hitler si suicidò.
Proseguimento per il Jüdisches Museum e visita guidata
Straordinaria “architettura parlante” realizzata da Daniel Libeskind come percorso di conoscenza ed esperienza da parte del visitatore della tragedia della Shoa.
Pranzo libero
Nel primo pomeriggio trasferimento alla Gemälde Galerie per una visita guidata della Pinacoteca.
Una delle più belle collezioni al mondo di pittura dal XIV al XVIII secolo, che vanta tra gli altri capolavori di Caravaggio, Vermeer, Rembrandt, Dürer, Tiziano e Raffaello. Il contenitore stesso è un gioiello di architettura per il nitore degli spazi e la razionalità del percorso espositivo.
Rientro in albergo e tempo libero a disposizione.
Cena e pernottamento

4° GIORNO | GIOVEDI’ 3 GENNAIO

Dopo la prima colazione, visita della Neues Museum
La struttura neoclassica edificata nel 1859, e restaurata nel 2003 dall'architetto britannico David Chipperfield, ospita tesori archeologici leggendari come il Busto di Nefertiti, il teschio dell'uomo di Neanderthal ritrovato a Le Moustier, collezioni di antichità troiane di Heinrich Schliemann e la collezione papirologica.
Pranzo libero.
Nel primo pomeriggio partenza per Charlottenburg e visita guidata del Castello.
Esempio di residenza estiva seicentesca, il Castello e il Giardino sorgevano un tempo fuori città. La crescita futuristica di Berlino, poi, li ha trasformati in un feudo antico attorniato dalle moderne costruzioni, dove il tempo e il caos si fermano davanti al cancello d’ingresso. L’interno, dalle sembianze barocche e rococò, è perfettamente esaltato dal giardino panoramico all’inglese che lo attornia, pensato, per stupire in ogni stagione. Anche d’inverno, quando le verdi siepi dormono sotto una coltre di neve.
Trasferimento in aeroporto

Ore 18.00 Partenza con volo di linea Alitalia?per Roma.

Ore 20.05 Arrivo all’aeroporto di Fiumicino