Bookmark and Share
Piemonte inedito
Volpedo, Vercelli, Casale Monferrato
17/05/2019 - 19/05/2019

Itinerario culturale di 3 giorni, 2 pernottamenti. In treno e pullman
Roma – Milano – Volpedo – Solonghello – Vercelli – Casale Monferrato – Milano - Roma

 

Alla mattina appena alzate / O bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao ciao
Alla mattina appena alzate / in risaia ci tocca andar
(Bella ciao delle mondine)

Non fosse stato per Giuseppe Pellizza, Volpedo sarebbe rimasto un paesetto rurale come tanti della provincia di Alessandria. Nato nel 1868, Pellizza era destinato a diventare un maestro del Divisionismo. La sua opera più celebre, il “Quarto Stato”, ha finito per oscurare il resto della produzione, rivelatrice di preparazione salda e di finissima sensibilità. Il paese da alcuni anni si è consacrato alla sua memoria, dotandosi di una rete di strutture didattico-museali. Riproduzioni di opere sono poste all’aperto, in diversi punti del borgo.
La dotta penna di Cesare Brandi così descrive Casale Monferrato: “Giace, Casale, sulla riva destra del Po, così gentilmente circondata dal verde tenerissimo, così amabilmente immersa in una luce che sa di madreperla, e al tramonto ha toni arancio, ma piuttosto del colore dei tulipani: un colore pieno d’aria”. Nessun dubbio, dunque, sulle attrattive della capitale antica del Piemonte, di aspetto prevalentemente barocco, dovuto al lavoro di architetti di fama locale ma di un livello sorprendente.
Ampie cascine isolate in un paesaggio “desertico”, caratterizzato dalla distesa dei ritagli d’acqua delle risaie: è questa la piana nella quale sorge Vercelli, capitale della produzione del riso, ma anche città generosa di monumenti, palazzi storici e istituzioni culturali, con quella gemma che è la basilica di Sant’Andrea, uno dei primi bagliori del gotico in Italia.
Un piccolo viaggio prezioso tra capolavori “minori”, in un angolo del Piemonte per noi ancora inedito. 

 

 

 

 

1° GIORNO | VENERDI’ 17 MAGGIO

Ore 8.30 Appuntamento alla Stazione Termini lato Via Marsala

Ore 9.00 Partenza per Milano con treno Frecciarossa 9614 in posti riservati di seconda classe 

Ore 11.59 Arrivo alla Stazione di Milano Centrale e partenza per Volpedo con pullman privato 

Pranzo libero
Nel primo pomeriggio visita guidata dello Studio e del Museo didattico di Giuseppe Pellizza da Volpedo
Lo Studio è un ampio locale con lucernario nel quale sono esposti modelli in gesso, oggetti per l’esercizio del disegno, riviste e libri su argomenti che spaziano dall’arte alla filosofia alla letteratura, a testimonianza degli ampi interessi coltivati. Tra le opere custodite, disegni, studi e dipinti, tra cui alcuni ritratti dei familiari.
Il Museo didattico ricostruisce la vita, la formazione, il passaggio dal Realismo al Divisionismo. Particolare rilievo è dato alla complessa redazione del Quarto Stato, durata dieci anni.
Partenza per Solonghello e sistemazione in hotel
L’edificio della Locanda dell’arte è una struttura antica immersa tra vigneti e uliveti. Le camere e le sale si affacciano sulla corte interna. La cantina settecentesca è adibita a galleria d’arte. L’hotel è anche fornito di centro benessere con piscina coperta e sauna.
Cena e pernottamento

2° GIORNO | SABATO 18 MAGGIO

Prima colazione e partenza per Vercelli. Passeggiata guidata in centro e visite ai monumenti principali.
Nel cuore di Vercelli c’è piazza Cavour, con la sua cintura di portici medioevali. Da qui si scorgono le Torri dell’Angelo e di Città.
La basilica di Sant’Andrea è una delle prime architetture gotiche d’Italia.
Modelli cisterciensi ed elementi del romanico lombardo vi si intrecciano in compiuta sintesi. Le lunette dei portali hanno rilievi di scuola dell’Antelami. L’interno, di esemplare pulizia formale, contiene tra le opere la tomba duecentesca dell’Abate Tommaso Gallo, scolpita e affrescata, e un bel coro ligneo a intarsi del primo Cinquecento.
La chiesa di San Cristoforo
La chiamano la “Cappella Sistina di Vercelli” per gli affreschi di Gaudenzio Ferrari, il più grande pittore piemontese del XVI secolo. La Madonna degli Aranci, le Storie della Maddalena, la Vita della Vergine, costituiscono un complesso pittorico di spettacolare bellezza.
Pranzo libero
Nel primo pomeriggio visita guidata di Casa Alciati, inserita nell’itinerario del Museo Leone
Dimora signorile rinascimentale, possiede un ciclo pittorico riscoperto negli anni Trenta del ‘900, esemplare nel contesto della pittura piemontese del Cinquecento. Taciuto dalle fonti e a lungo trascurato dalla letteratura specialistica, è un ampio ciclo a tema religioso, mitologico e storico
A seguire visita guidata a una cascina di produzione del riso
Rientro a Solonghello, cena e pernottamento

3° GIORNO | DOMENICA 19 MAGGIO

Prima colazione, partenza per Casale Monferrato e giornata dedicata alle visite in città
Simbolo di Casale è la Torre Civica, elemento distintivo del profilo cittadino, dominante la centrale piazza Mazzini. Il Duomo conserva un magnifico nartece ispirato ad architetture mediorientali e i preziosi mosaici della pavimentazione primitiva. Il Palazzo di Anna di Alençon contiene un bel cortile rinascimentale cinto da portici con archi a sesto acuto e soffitto a cassettoni.
Visita guidata dello splendido Palazzo Gozzani di Treville, sede dell’Accademia Filarmonica, eretto nel primo Settecento.
Una grande facciata neoclassica, un cortile con statue, balconate, fondali con vedute di giardino e poi su, verso il piano nobile, cui si arriva salendo lungo lo scalone scenografico. In alto l’affresco dell’Allegoria dell’Olimpo saluta i visitatori. L’Accademia Filarmonica, qui ospitata dal 1827, oltre ad organizzare una importante stagione concertistica, è un polo vivace di iniziative culturali
Pranzo libero nel corso delle visite
Partenza per la Stazione Centrale di Milano

Ore 18.00 Partenza per Roma con treno Frecciarossa 9657

Ore 20.55 Arrivo alla Stazione Termini