Bookmark and Share
I segreti di Praga
In equilibrio tra il Liberty e il Medioevo
14/05/2020 - 17/05/2020

Itinerario culturale di 4 giorni, 3 pernottamenti.
In aereo e pullman.
Roma - Praga - Roma

 

"L'ambigua città vltavina non giuoca a carte scoperte (…) Si insinua sorniona nell'anima con stregamenti ed enigmi, dei quali solo essa possiede la chiave. Praga non molla nessuno di quelli che ha catturato." (Ripellino, Praga magica)

Praga, magica, duttile, antica. Praga millenaria, artistica, variegata. Ci muoveremo lungo la Moldava, tra i vicoli della Città Vecchia e di quella Moderna, fatta di architetture ottocentesche e Art Noveau.
Praga letteraria, ancora, sulle tracce di Kafka che abitò nel quartiere alchemico, e Praga religiosa, dominata dalla suggestiva Cattedrale di San Vito. In sintesi, una città dai mille volti, che si schiudono diversamente ogni qualvolta si abbia il desiderio di andarla a (ri)visitare. 

 

Le visite saranno curate dalla dottoressa Clara Bartocci

PRENOTAZIONI ENTRO IL 10 MARZO

 

1° GIORNO | GIOVEDI’ 14 MAGGIO

Ore 7.30 Appuntamento dei partecipanti all’aeroporto di Fiumicino - Terminal 1

Ore 9.35 Partenza per Praga con volo di linea Alitalia

Ore 11.25 Arrivo a Praga, trasferimento in città con pullman privato e sistemazione dei bagagli in hotel.

Pranzo libero.
Passeggiata tra Staré Mesto (Città Vecchia) e Nové Mesto (Città Nuova).
A Staromestské námestí, il cuore antico di Praga, l’Orologio astronomico del XV secolo batte le ore sulla facciata del Municipio e ad ogni ora le statue dei Magi sfilano in corteo davanti al prezioso quadrante. La bella piazza è cinta da palazzi barocchi e dominata dalle guglie aguzze della chiesa di Santa Maria di Týn. Si proseguirà verso Piazza San Venceslao, enorme spazio cittadino, su cui affacciano imponenti palazzi ottocenteschi. Sullo sfondo, dietro al monumento equestre di Venceslao, si innalza il grandioso edificio del Museo Nazionale.
Lungo il percorso, visita del Monastero di Sant’Agnese
Uno degli edifici gotici più importanti di Praga. Fu fondato negli anni trenta del XIII secolo da Sant’Agnese di Boemia, principessa della dinastia dei Premyslidi, e da suo fratello, re Venceslao I.
Cena e pernottamento.

2° GIORNO | VENERDI’ 15 MAGGIO

Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman per la visita del Monastero di Strahov
Prestigiosa fondazione dei Premonstratensi e grande complesso barocco famoso per la ricca biblioteca. All’interno si distinguono la Sala teologica, con decorazioni ispirate all’amore per la sapienza, e la Sala Filosofica affrescata nel ‘700.
Visita del Castello e della Cattedrale.
Il favoloso Castello, con le sue corti e la storica sala della “defenestrazione” che segnò l’inizio della Guerra dei Trent’anni, colpisce per il carattere austero ed elegante. La Cattedrale di San Vito, il cui profilo gotico svetta sulla città, conserva i preziosi affreschi gotici della Cappella di San Venceslao. Nel recinto del Castello si trova il Vicolo d’oro, il misterioso quartiere degli alchimisti di Rodolfo II, dove abitò anche Franz Kafka.
Pranzo libero.
Nel pomeriggio visita dei giardini del Castello e passeggiata per i quartieri limitrofi.
Un angolo di paradiso è detto il giardino voluto dagli Asburgo, in bilico tra il gusto italiano rinascimentale e l’incedere delle architetture paesaggistiche britanniche, a fine XIX secolo. Ne usciremo percorrendo la l’antica e romantica Via Nerudova, per giungere a Mala Strana,’ la piccola città ’, uno dei quartieri indimenticabili della città. Oltrepassando il Ponte Carlo torneremo verso la Città Vecchia, non senza fare una sosta sull’Isola Kampa, bagnata dalla Moldava e dal Canale del Diavolo.
Tempo a disposizione. Cena e pernottamento.

3° GIORNO | SABATO 16 MAGGIO

Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman per la visita ad un gioiello quasi sconosciuto, Villa Muller
Realizzata nel 1930 dall’architetto Adolf Loos per un industriale praghese. Una villa sorprendente in bilico tra austerità funzionalista e calda e ricercata intimità.
Proseguimento per la Galleria Nazionale di Praga presso il Palazzo Veletrzni
All’epoca in cui è sorto (1928) era il più grande edificio del suo genere al mondo, nonché il primo edificio funzionalista di Praga. Oggi viene utilizzato per le esigenze della Galleria Nazionale. L’esposizione eccezionale di arte moderna e contemporanea ceca ed internazionale presenta una collezione molto preziosa di arte francese ed europea con opere eccezionali realizzate da artisti di livello mondiale come Pablo Picasso, Georges Braque, Auguste Renoir, Vincent van Gogh, Gustav Klimt e molti altri.
Pranzo libero.
Nel pomeriggio tempo libero a disposizione.
Alle ore 19.00, per chi lo vorrà, spettacolo Tosca di Puccini presso Il Teatro dell’Opera di Stato
Un incantevole edificio neorinascimentale dagli interni riccamente decorati, inaugurato nel 1881, con decorazioni in stile neo-rococò.
NB:?I biglietti costano da 20 a 60 €. Non è possibile opzionarli, vanno acquistati al momento della conferma della partenza.
Per chi non andrà a teatro, cena e pernottamento.

4° GIORNO | DOMENICA 17 MAGGIO

Dopo la prima colazione, visita guidata del quartiere ebraico.
Il ghetto antico è scomparso, ma i luoghi della visita mantengono una straordinaria suggestione: le sinagoghe, le memorie dello sterminio, il vecchio cimitero, che sembra uscito dalla penna visionaria di uno scrittore dell’Ottocento. Un angolo di Praga assolutamente imperdibile per chiunque voglia penetrare nel cuore di questa città. Ci soffermeremo nel suggestivo antico cimitero, e visiteremo la sinagoga vecchia-nuova.
Proseguimento per la visita del Klementinum
Edificato come collegio gesuita. La visita comprende la Torre Astronomica, dalla quale vengono effettuate misurazioni meteorologiche sin dal 1775, il Salone del Meridiano e la Sala della Biblioteca Barocca, con bellissimi affreschi e mappamondi di valore storico.
Tempo a disposizione e pranzo libero.
Trasferimento in aeroporto.

Ore 17.55 Partenza per Roma con volo di linea Alitalia

Ore 19.45 Arrivo all’aeroporto di Fiumicino.