Bookmark and Share
SIRIA
Splendori orientali e archeologia romana

Itinerario culturale di 8 giorni, 7 pernottamenti. In aereo
Roma - Damasco - Bosra - Palmira - Krak de Chevalier - Homs - Apamea - Ebla - Aleppo - Roma

 

Camminare lungo la via colonnata di Palmira, quando il giorno si avvicina al tramonto, cercando di immedesimarsi con le molte anime che conobbero questo sito nei secoli. Capire la grandezza di un Impero, visto dall’altra sponda del Mediterraneo. Meravigliose scoperte per gli occhi e per il cuore.
Come il souk di Damasco, una cartolina di fine Ottocento intatta perfino negli odori e nei colori delle spezie sui banchi.
Tutto questo è la Siria. Un’avventura per l’animo, una scoperta per la mente, una rivelazione assoluta.

1° GIORNO | Roma - Damasco

Ore 12:30 Appuntamento dei partecipanti all’aeroporto di Fiumicino - Terminal 3 al banco check in Syrian Airlines

Ore 14:35 Partenza con volo di linea per Damasco

Ore 18:45 Arrivo all’aeroporto di Damasco, disbrigo delle formalità di ingresso, incontro con la guida locale e trasferimento con pullman privato in albergo
Cena e pernottamento.

2° GIORNO | Bosra - Damasco

Prima colazione e visita al Museo archeologico nazionale.
Una delle più importanti collezioni archeologiche del Medio Oriente presenta, tra gli altri reperti delle diverse epoche, la suggestiva ricostruzione della sinagoga di Dura affrescata con scene della Bibbia.
Dopo la visita, partenza per Bosra e pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio visita guidata del sito archeologico.
Costruita quasi interamente in una nerissima pietra basaltica, Bosra fu capitale nabatea e poi centro fiorente in età romana e bizantina. Imperdibile e in eccezionale stato di conservazione il teatro.
Rientro a Damasco, cena e pernottamento.

3° GIORNO | Damasco

Prima colazione e visita della città vecchia di Damasco.
È senz’altro la più bella capitale mediorientale. Su tutto si impone il fascino eccezionale dell’antichissima Moschea degli Omayyadi, ma non sono da meno le strette stradine della città vecchia, i resti romani, le memorie cristiane, la cinta muraria e il profumo e l’atmosfera del suq.
Pranzo in ristorante.
Cena e pernottamento in albergo.

4° GIORNO | Palmira

Dopo la prima colazione, di buon mattino, partenza in pullman per Maalula.
Il villaggio di Maalula, sulla strada tra Damasco e Homs, è abitato da cattolici di origine greca e da poche decine di persone di lingua aramaica.
Prosecuzione del viaggio per Palmira. Sistemazione nelle camere, pranzo e visita del sito archeologico
È uno dei siti archeologici più emozionanti al mondo: un’antica città carovaniera nel mezzo del deserto. Baciate da un sole generoso, le pietre della lunghissima via colonnata, del teatro e dei templi del Pantheon romano ed orientale sembrano ogni giorno voler raccontare le glorie del proprio passato.
Cena e pernottamento in hotel

5° GIORNO | Palmira - Krak de Chevalier - Homs

Dopo la prima colazione, prosecuzione delle visite a Palmira.
Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio partenza per il Krac des Chevaliers e visita guidata del più imponente castello crociato del Medio Oriente.
Due linee difensive concentriche, altissimi muri in levigati blocchi squadrati. Questo imprendibile Castello, tenuto dagli Ospedalieri, difende ancora gelosamente la Cappella, gli ambienti di servizio e le raffinate decorazioni dell’architettura gotica francese.
Trasferimento ad Homs. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° GIORNO | Apamea - Ebla - Aleppo

Dopo la prima colazione, partenza per Apamea e visita guidata del sito archeologico.
Su una verde collina affacciata sul fiume Oronte, sorge Apamea, tra le maggiori città dell’età ellenistica. Davvero straordinaria la via colonnata, una delle più belle del mondo antico.
Prosecuzione per la zona di Serjilla, con gli straordinari resti delle Città Morte, e visita guidata.
Nel VI secolo d.C. la Siria era una regione ricchissima ed esportava nei maggiori porti del Mediterraneo olio, grano e vino. Testimonianze di quest’epoca straordinaria, restano oggi le imponenti rovine di alcune città costruite in grossi blocchi di pietra.
Pranzo in ristorante e proseguimento per Ebla e visita guidata del sito scoperto dall’archeologo italiano Paolo Matthiae .
Oggetto di scavi dagli anni Sessanta, Ebla ha gettato una luce nuova sulla storia della Siria per i millenni che hanno preceduto la dominazione ellenistica.
Prosecuzione per Aleppo, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

7° GIORNO | San Simeone - Aleppo

Prima colazione, partenza per le vicine imponenti rovine di Qal’at Sam’an, il Complesso di San Simeone lo Stilita, e visita guidata.
Gioiello dell’architettura bizantina di VI secolo, la basilica fu voluta per conservare la colonna del celebre santo anacoreta. Raffinatissimo e unico al mondo, il complesso di Qal’at Sam’an esprime un linguaggio stabilmente in bilico tra il mondo antico, l’Oriente e le nuove esigenze dell’arte cristiana.
Al termine, rientro ad Aleppo, visita guidata della città e pranzo in ristorante.
La Cittadella, imponente e severa, i caravanserragli ottomani, i suq coloratissimi e profumati, la Grande Moschea medioevale. Tutto contribuisce a fare di Aleppo una delle città più affascinanti e ricche di storia del Medio Oriente.
Cena e pernottamento.

8° GIORNO | Aleppo - Roma

Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto

 

10.40 Partenza con volo di linea Syrian Airlines per Roma

 

13.30 Arrivo all’aeroporto di Fiumicino