Bookmark and Share
ESERCIZI DI LUCE
Rimini e la mostra degli Impressionisti | Ravenna e i mosaici bizantini

Itinerario culturale di 2 giorni, 1 pernottamento. In pullman
Roma - Rimini - Ravenna - Roma 

 

Un viaggio che corre lungo un tracciato luminoso, in cerca delle infinite declinazioni della luce nelle arti visive.
Da un lato i mosaici ravennati, sui quali le modulazioni della luce, veicolo di superamento del mondo in nome del divino, sembrano annullare peso e sostanza delle pareti portanti. Dall’altro lo sforzo contrario degli impressionisti di trasferire nella pittura l’infinita ricchezza del reale, cogliendo le variazioni luminose per fissarle sulla tela, ma senza alterare l’incanto del loro fugace apparire.
E se Ravenna non ha bisogno di molte parole, Rimini, sotto l’icona balneare e felliniana, svela un patrimonio artistico di inattesa portata, tra le testimonianze romane e i frutti squisiti del Rinascimento.
Caravaggio, infine, regista supremo della luce e dell’ombra, di cui Rimini presenta un’opera giovanile esposta a Castel Sismondo.

 

PRENOTAZIONI ENTRO IL 4 OTTOBRE


1° GIORNO

Ore 7:20 Appuntamento dei partecipanti a Piazzale Ostiense, davanti al Palazzo dell’Acea

Ore 7:40 Appuntamento a Via F. Cesi (Piazza Cavour) davanti all’hotel Visconti Palace  e partenza per Rimini in pullman

Arrivo a Rimini e breve passeggiata guidata nel centro storico.

Pranzo libero.
Nel pomeriggio visita guidata della mostra “Parigi. Gli anni meravigliosi. Impressionismo contro Salon”,
Un percorso che permette di misurare la portata rivoluzionaria della pittura impressionista a confronto con alcuni dipinti di pittori accademici. Gli anni ruggenti della capitale della cultura moderna, tra dibattiti infuocati, speranze e disillusioni. Un nuovo Rinascimento, dal quale è nata la grande avventura dell’arte del XX secolo. Le opere, suddivise per temi, illustrano il cammino di Renoir, Cézanne, Monet, Pissarro e dei loro compagni nell’impegnativa ricerca di un nuovo linguaggio espressivo.
Al termine visita guidata al dipinto L’estasi di San Francesco, unica opera di Caravaggio esposta nella mostra “Caravaggio e altri pittori del Seicento”, ospitata a Castel Sismondo.
Tempo libero a disposizione. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

2° GIORNO

Prima colazione, partenza per Ravenna e visita guidata ad alcuni dei principali monumenti.
San Vitale con la mole austera della basilica a pianta ottagonale presenta un sobrio esterno in laterizio che dissimula completamente lo splendore dei marmi e dei mosaici profusi all’interno. Il mausoleo di Galla Placidia, a croce greca con copertura a cupola, è rivestito di mosaici bellissimi del V secolo, i più antichi della città. La Domus dei Tappeti di Pietra propone un percorso di rara bellezza attraverso alcuni ambienti di una dimora signorile usata dall’età imperiale al periodo bizantino. Splendidi i mosaici pavimentali che intitolano il luogo e che possono essere fruiti dall’alto, su comodi passaggi sospesi.
Pranzo libero.
Nel primo pomeriggio, trasferimento nella vicina Classe e visita guidata della basilica di Sant’Apollinare in Classe.
Il porto militare di Classe venne realizzato da Augusto, qui venne eretta nel VI secolo la chiesa. Sul fondo dell'aula basilicale, di purissime linee architettoniche, appare l'abside rivestita dal delicato mosaico con la figura di S. Apollinare al centro di un prato paradisiaco punteggiato di alberi, fiori, rocce.
Al termine partenza per Roma

Ore 21:00 Arrivo previsto a Roma.