Bookmark and Share

Apertura riservata | Il Palazzo Riario-della Rovere ai Santi Apostoli
Sabato 14 Ottobre - Ore 10.30

E’ l’edificio che si affianca sul lato sinistro della basilica, sede della Curia Generalizia dei Frati Minori Conventuali. Fu ampliato da Giuliano da Sangallo nel Quattrocento per il cardinal Giuliano della Rovere, futuro papa Giulio II. I due chiostri conservano affreschi, frammenti classici e monumenti sepolcrali, tra i quali quello del cardinal Bessarione e la prima sepoltura di Michelangelo, le cui spoglie furono poi, in gran segreto, trasportate a Firenze, in Santa Croce. Al piano nobile si conservano le stanze abitate da Giulio II al tempo in cui fu titolare della basilica dei Santi Apostoli, con pavimenti cosmateschi e affreschi.

 

Appuntamento: piazza Santi Apostoli, davanti alla basilica
Quota di partecipazione: € 8,00 - ospiti € 10,00
A cura della dott.ssa Maria Clara Bartocci