Bookmark and Share

Pittura Fiamminga e Olandese
Ciclo di Conferenze Online

Tra Fiandre e Olanda. Tra il 1400 e il 1600, tra il Rinascimento fiammingo e il Secolo d’Oro olandese alla scoperta di tre grandi protagonisti della pittura del nord Europa.
Un Rinascimento diverso, più intimo e segreto, fiorito tra fogli manoscritti e pagine di incunaboli, e condotto con insuperato scrupolo filologico. Un interesse verso la realtà, una cura estrema dei dettagli, osservati quasi con una lente di ingrandimento, uno studio approfondito della luce , del paesaggio, elementi dai quali scaturisce un “coinvolgimento” dell’osservatore che diventa partecipe della scena.
Il Secolo d’Oro vide indiscussi protagonisti il commercio e la scienza, la letteratura e l’arte che grandi artisti caratterizzarono e illuminarono con i colori crepitanti e le luci calde delle loro opere.
Un viaggio nella cultura olandese e fiamminga, raffinata nei modi e cortese nelle cadenze, espressione di un gusto squisito, superbamente esportato da maestri indiscussi dell’arte europea. Per secoli. Come se il tempo si fosse fermato.

 

GIOVEDI’ 6 MAGGIO - ORE 18.15

Hieronymus Bosch. Visioni surreali tra terra e cielo

La pittura di Bosch! Un gorgo che calamita gli occhi e li costringe ad un tour de force, alla fine del quale, con la meticolosa precisione del visionario e l’arma desolata e potente della satira, gli rivela le trappole della condizione umana. Figlio d’arte, fu pittore di grande talento che affascina per le brillante tecnica pittorica e per le tematiche delle sue opere, talvolta difficilmente decifrabili, ricche di simbolismi e allegorie. Hieronymus Bosch può attrarre o respingere, ma non lascia mai indifferenti. Nei suoi soggetti, che traggono spunto dall’iconografia medievale, emerge una puntuale, minuziosa, quasi maniacale osservazione della realtà e del dettaglio e una profonda sensibilità naturalistica. Il peccato, il vizio umano, le paure e le angosce dell’uomo sono rappresentati, in una atmosfera onirica, da demoni, streghe, corpi grotteschi. Visioni geniali, tra sogno e incubo, nelle quali la fantasia supera la realtà.
A cura di Giulia Pollini

VENERDI’ 14 MAGGIO - ORE 18.15

Rubens. Il Barocco olandese nelle corti d’Europa

Celebrato in tutto il mondo come artista, ma anche come apprezzato diplomatico, poliglotta e collezionista, è considerato il massimo esponente della pittura olandese fino a Van Gogh. Nei suoi otto anni in Italia, tra Venezia, Roma , Mantova, Genova, assorbì la cultura classica e fu guidato nella sua formazione dai maestri italiani del Rinascimento, Tintoretto, Tiziano, Veronese oltre a Raffaello e Michelangelo. Ma, con uno scambio reciproco, influenzò a sua volta la nascita del barocco in Italia. Il suo talento straordinario era apprezzato e richiesto dalle corti di tutta Europa. Smisurata la sua produzione caratterizzata da un incredibile realismo ben evidente nelle espressioni di paura, di dolore, di piacere e nella resa anatomica dei corpi. Grazie al suo talento poliedrico nella sua pittura appaiono generi diversi ma il mito e il sacro rimasero sempre le sue tematiche preferite. Ad Anversa, affascinante città pervasa dal suo spirito e dove Rubens morì, faremo una breve incursione nella sua bella casa , testimonianza dello status e del prestigio raggiunto dall’artista
A cura di Maria Clara Bartocci

GIOVEDI’ 20 MAGGIO - ORE 18.15

Rembrandt. Tra ombre e luci

Pittore, incisore e disegnatore Rembrandt è sicuramente un gigante della pittura e un’icona del Secolo d’Oro olandese. Ritratti e autoritratti, scene mitologiche e religiose sono i temi delle sue opere nelle quali al centro è sempre l’uomo e la sua caratterizzazione psicologica. La sua pittura è caratterizzata da un gusto scenografico e da un interesse per i particolari curati nel minimo dettaglio. Una pittura preziosa nei toni cromatici - una tavolozza che va dalla terra scura ai riflessi dorati - e nell’uso sapiente della luce, delle ombre, dei chiaroscuri, una pittura carica di silenzi che invitano all’ascolto interiore, rendendo questa arte ed il “Secolo d’Oro” di cui fu espressione altissima, perennemente attuale e per molti versi insuperata. Tra i suoi capolavori la ”Lezione di anatomia” e la” Ronda di notte”. Un’arte davvero straordinaria a prova di scettici.
A cura di Valeria Danesi

 

INFORMAZIONI PRATICHE
Costo a persona per l’intero ciclo di 3 video conferenze € 30,00
Appuntamento ore 18.15 – inizio conferenza ore 18.30 |Durata di ciascun incontro un’ora circa
Da prenotare entro il 1 maggio

La partecipazione ai nostri 'incontri' avverrà attraverso la piattaforma Zoom, un'applicazione semplicissima da utilizzare e che potrete scaricare gratuitamente sui vostri dispositivi (computer/smartphone/tablet e ipad). Gli iscritti riceveranno una email, a ridosso delle date previste, con un link: basterà cliccarci sopra nel giorno e nell'ora fissata per prendere parte alla video conferenza in completa sicurezza. Dopo ogni conferenz sarà inviato un link che permetterà di recuperare o rivedere la conferenza.

Dati per il bonifico: IBAN: IT40P0200805180000400114560 - Intestato a Bell’Italia 88 srl
PayPal: paypal.me/bellitalia88